BARBIE®: Fashion Icon

barbie_7100

La Barbie: sogno di tutte le bambine, e non solo!

La sua bellezza singolare ha fatto impazzire le giovanissime dal lontano 1959, commercializzata dalla Mattel nella sua inconfondibile confezione trasparente, che accoglieva tantissimi accessori.

Mentre Ruth Handler guardava sua figlia giocare con delle bambole di carta, si rese conto che spesso le piaceva dare alle bambole dei ruoli da adulti. All’epoca la maggior parte delle bambole rappresentava neonati. Realizzando che poteva trattarsi di una ottima scelta di mercato, Handler suggerì l’idea di una linea di bambole dall’aspetto adulto a suo marito Elliot, il cofondatore della casa di giocattoli Mattel. Inizialmente l’idea non sembrò entusiasmarlo molto. Rielaborando l’idea di una bambola simile all’idea che aveva in mente, commercializzata in Germania, (la Bild Lilli), la Handler, aiutata dall’ingegnere Jack Ryan, creò la prima Barbie, a cui fu dato il nome della figlia degli Handler, Barbara appunto. Barbie fece la sua apparizione nei negozi il 9 marzo 1959, vestita con un costume zebrato, e i capelli neri legati con una lunga coda. Costruita in Giappone, nel primo anno di “vita” furono venduti 350.000 suoi esemplari.

La storia di Barbara Millicent Roberts ha inizio da un’idea tanto semplice quanto geniale, così da creare e materializzare un personaggio che diventò un’imponente strategia di mercato, apprezzata in tutto il mondo. Al suo seguito altre figure ed una famiglia e tantissimi amici.

Barbie non è figlia unica, ma fa parte di una prole numerosa, quasi interamente femminile: Skipper (in vendita dal 1964 al 2009), i gemelli Tutti e Todd, Stacie (dal 1992), Shelly, la sorellina piccola (dal 1995), e la piccola Krissy (dal 1999). Per molti anni il suo fidanzato è stato Ken (nome derivato dall’elisione del nome Kenneth, altro figlio degli Handler), col quale non si è mai sposata. Il loro amore sarebbe nato nel 1961 su un set televisivo. Il 13 febbraio 2004, dopo 43 anni di fidanzamento, la coppia avrebbe deciso di separarsi. Secondo la biografia scritta in questi lunghi anni da Mattel, Barbie è stata single per un periodo, nonostante un breve flirt con il surfista Blaine. Nel febbraio 2006, la coppia è tornata insieme.

La migliore amica di Barbie è Midge, un personaggio scomparso per molti anni e recuperato da Mattel solo recentemente. Midge è sposata con Alan, dal quale ha avuto due figli. C’è poi la Heart Family, formata inizialmente dai giovani coniugi Todd, omonimo del fratello di Barbie, e Tracy (i due hanno poi generato diversi figli, tra cui una coppia di gemelli; la Mattel ha anche lanciato le figure dei nonni e tutta una serie di accessori). Barbie ha inoltre molti amici di etnie differenti, tra i quali l’ispano-americana Teresa, gli afro-americani Christie e Steven (fidanzati fra loro) e Kayla, una ragazza giapponese.

Barbie avrebbe frequentato la Willows High School a Willows, Wisconsin e la Manhattan International High School a New York (ispirata alla reale Stuyvesant High School).

Barbie ha avuto 38 animali: gatti, cani, cavalli, un panda, un cucciolo di leone e persino una zebra. Barbie ha avuto decappottabili rosa, camper e molti altri veicoli. Ha inoltre una patente di volo per aerei commerciali, sui quali ha lavorato anche come hostess.

Il 12 agosto 2004 Barbie ha annunciato la sua campagna elettorale per diventare presidente degli Stati Uniti, rappresentando il Partito delle Ragazze, con un vero e proprio programma elettorale messo per iscritto da Mattel.

barbie2

Col passare degli anni, di Barbie se ne sono viste di diverse! Ma ciò  che le ha sempre unite è la passione per la moda e l’accuratezza e ricercatezza nel vestiario ed accessori. Abbiamo visto tantissime sfaccettature di Barbie, e abbiamo potuto constatare che tutte erano sfrutto di un animo dolce e gentile, un cuore tenero e pronto ad aiutare il prossimo.

I vari look presentatici ogni anno, sono sempre super trendy ed alla moda, tanto da dedicare due mostre che li celebreranno in Europa: una dal 28 ottobre e fino a marzo 2016 nel Museo delle Culture di Milano; e l’altra a Parigi, nel Museo di Arti Decorative (all’interno del Louvre) dal 10 marzo al 18 settembre 2016.

barbie_mudec_milano-1440x580

barbie_980x571

Ma non solo! La più famosa icona di stile ha ispirato tantissime case di moda nel creare collezioni innovative e che avessero la firma della prestigiosissima Barbie.

TEZENIS: BARBIE® LOVES TEZENIS

11707459_1617514888533923_7287200739539786852_n

inst111

Ultimissima è la collezione Fall/Winter di Tezenis per Barbie, lanciata con l’hashtag #barbielovestezenis. E a noi verrebbe da dire: e chi non ama il confort e il brio delle linee Tezenis?

image64tezenis_barbie

sfilata5_oggetto_editoriale_720x600Tezenis_Barbie

BARBIE® for MOSCHINO

2941_1_Gallery_Barbie

Come poteva mancare Moschino? Dal pink S/S 2015, al black aggressivo per la F/W 2015, anche la casa di moda più famosa per l’eccentricità ha sempre dedicato una linea alla nostra beniamina.

f23872814b7649f8_CHX10_c_15164_DNJ32.jpg

moschino-barbie-kf8E-U106020070626899kE-700x394@LaStampa.it

Barbie

jeremy-scott-moschino-barbie-sfilata-primavera-estate-2015-3

original

BARBIE COLLECTION by SOPHIA WEBSTER

IMG_9504

La collezione Barbie by Sophia Webster vede invece una linea tutta in pink per donne e piccine. Tacchi vertiginosi o sneakers, voi quali preferite?

schermafbeelding-2015-08-28-om-14-05-41

082515-barbie-sophia-webster-lead

barbie--zcover_barbieSophia_Webster

INSTAGRAM: @barbiestyle

Barbie è una delle più grandi icone pop di fama mondiale, nonchè icona di stile, eleganza e sobrietà! Il suo canale instagrambarbiestyle, è per noi di grande ispirazione…e poi ci diverte vedere in quale parte del mondo si trova e quale outfit ci propone! Vi lasciamo con qualche suo scatto..

Barbie : the dream of all girls!

Her singular beauty made crazy every young girls since 1959 , marketed by Mattel in its unique transparent packaging , which hosted many accessories.

While Ruth Handler watched her daughter play with paper dolls, she realized that she liked often give dolls adult roles. At that time, most of the dolls represented babies. Realizing that it might be a good choice of market, Handler suggested the idea of ​​a line of adult-looking doll to her husband Elliot, the co-founder of the Mattel toy house. Initially, the idea did not seem to inspire enthusiasm so much. Reworking the idea of ​​a doll similar to the idea he had in mind, marketed in Germany, (the Bild Lilli), Handler, aided by engineer Jack Ryan, he created the first Barbie, who was given the name of the daughter of Handler, Barbara. Barbie made its appearance in stores in March 9th 1959, dressed in a striped suit, and her black hair tied with a long tail. Built in Japan, in the first year of “life” they were sold  350,000 copies.

The story of Barbara Millicent Roberts starts from an idea as simple as  ingenious, so as to create and materialize a character who became an impressive market strategy, appreciated by all over the world. But Barbie has also a large family and many friends.

Barbie is not an only child, but it’s part of many children, almost entirely female: Skipper (sold from 1964 to 2009), the twins Al and Todd, Stacie (1992), Shelly, the little sister (since 1995), and the small Krissy (since 1999). For many years her boyfriend was Ken (name derived from the elimination of Kenneth, the son of Handler), with whom he never married. Their love was born in 1961 on a TV set. On 13 February 2004, after 43 years of engagement, the couple have decided to separate. Biographer in these long years say that Barbie was single for a period, despite a brief flirtation with surfer Blaine. In February 2006, the couple is back together.

Barbie BF is Midge, a character disappeared for many years and only recently recovered from Mattel. Midge is married to Alan, with whom she had two children. Then there is the Heart Family, formed initially by young spouses Todd, namesake of the brother of Barbie, and Tracy (the two have since generated several children, including a set of twins, Mattel has also launched the figures of grandparents and all a series of accessories). Barbie has also many friends of different ethnic groups, including the Spanish-American Teresa, the African American Christie and Steven (engaged with each other), and Kayla, a Japanese girl.

Barbie was attended Willows High School in Willows, Wisconsin and Manhattan International High School in New York (inspired by the real-Stuyvesant High School).

Barbie has had 38 animals: cats, dogs, horses, a panda, a lion and even a zebra. Barbie has had pink convertibles, campers and other vehicles. It also has a license to fly commercial aircraft, on which she also worked as a hostess.

In August 12th 2004 Barbie announced his campaign to become president of the United States, representing the Party of Girls, with a real electoral program written by Mattel.

Over the years, Barbie has different views! But what she has always with her is a passion for fashion and the accuracy and sophistication in clothing and accessories. We have seen many facets of Barbie, and we have found that all were to exploit a kind and gentle soul, a tender-hearted and ready to help others.

The different looks presented to us each year, are always super trendy and fashionable, so to dedicate two exhibitions that will be celebrated in Europe: one on October 28th and until March 2016 in the Museum of Cultures in Milan; and the other in Paris, in the Museum of Decorative Arts (in the Louvre) from March 10th to September 18th 2016.

Moreover, the most famous style icon inspired many fashion houses to create innovative collections with the signature of the prestigious Barbie.

TEZENIS: BARBIE® LOVES TEZENIS

It’s the latest Fall / Winter collection of Tezenis for Barbie, launched with the hashtag #barbielovestezenis. And we would say, and who would not  prefer the comfort and panache lines of Tezenis?

BARBIE® for MOSCHINO

How could miss Moschino? Pink for S / S 2015, and an aggressive black  for the F / W 2015, also the most famous fashion house for eccentricity has always dedicated a line to our beloved Barbie.

BARBIE COLLECTION by SOPHIA WEBSTER

The Barbie Collection by Sophia Webster shows one line all in pink for women and girls. High heels or sneakers, which one do you prefer?

INSTAGRAM: @barbiestyle

Barbie is one of the biggest pop icons of the world, as well as an icon of style, elegance and simplicity! Its instagram, @barbiestyle, is a great inspiration for us … and we enjoy seeing where in the world she is and what outfit she offers to us! We leave you with some of her shots..

Annunci

15 thoughts on “BARBIE®: Fashion Icon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...